Panino Italiano Magazine

Gli articoli di: Fabio Zago

Fabio Zago

Fabio Zago

Fabio Zago, docente dell’Accademia Gualtiero Marchesi, presta la sua consulenza gastronomica per riviste di settore e per numerose aziende agroalimentari.
E’ autore di testi scolastici adottati in diversi Istituti Alberghieri italiani e di numerosi libri di cucina per il grande pubblico.
Già durante gli anni di formazione all’Istituto Alberghiero ha iniziato a viaggiare per il mondo alla scoperta di realtà gastronomiche e culturali diverse dalla sua. Gli Stati Uniti, Londra e Parigi sono state le tappe fondamentali della sua crescita e gli hanno lasciato un’ impronta cosmopolita, ma al contempo hanno radicato in lui la convinzione che quella mediterranea è la miglior cucina possibile.
Dice di sé, parafrasando una celebre canzone di De Andrè: “Amo pensare che dove finiscono le mie mani debbano in qualche modo iniziare i miei ravioli di patate e foie gras”.

Il pane in stile fiammingo

Il pane in stile fiammingo

È una delle nature morte più affascinanti di uno dei più importanti pittori di questo genere: è la "Natura morta con pesce e cervo volant...

Leggi
Panino al femminile

Panino al femminile

Clara Peeters è una delle rare presenze femminili nella storia dell'arte europea. Nasce ad Anversa alla fine del Cinquecento, nel 1594, e si forma in Olanda, nel p...

Leggi
Fiori e pane

Fiori e pane

Tommaso Realfonso è stato uno dei più importanti pittori di natura morta del Settecento napoletano, all'interno di una cultura pittorica europea della met&ag...

Leggi
La cottura del pane

La cottura del pane

Millet è uno dei più importanti rappresentanti di quella scuola di pittori, detti di Barbizon, dal nome del paese francese dove si riunirono per dipingere, in mo...

Leggi
L'appetito vien guardando

L'appetito vien guardando

Ceruti nacque a Milano, figlio di pittore, e fu molto attivo a Brescia, città in cui fu soprannominato "Pitocchetto", per il genere pittorico che aveva come s...

Leggi
Cosa c'è nella canestra...

Cosa c'è nella canestra...

La figura di Baschenis non è probabilmente molto nota, seppure egli sia stato uno dei più capaci e conosciuti pittori del Seicento, nonché grande interpre...

Leggi
Champagne o Spumante

Champagne o Spumante

Nel 1881– 82 Edouard Manet dipinge il bar alle Folies Bergeres, uno dei locali più famosi di Parigi. Ne propongo un bellissimo dettaglio, le bottiglie di champag...

Leggi
Il panino gourmet

Il panino gourmet

Fin dalla lettura del nome, era chiaro che doveva trattarsi di qualcosa di buonissimo e bellissimo, di unico e originale. Il capolavoro dei panini. Certo occorreva un po di ...

Leggi
Il panino

Il panino "americano"

Era enorme, non scherzo. Servito con tre salse e una montagna di patate fritte. Occupava l'intero spazio del tavolo. Non potevo guardare in faccia la persona che mi sta...

Leggi
Merende d'antan

Merende d'antan

Delaporte è uno specialista delle nature morte. Nel 1763 è registrato all'Accademia reale francese dei pittori e scultori come maestro delle pitture di &quo...

Leggi
Pezzi di pane

Pezzi di pane

Nel suo periodo di "fervente cristiano", negli anni 40, Salvador Dalì dipinse più volte il pane, considerato in assoluto uno dei più import...

Leggi
Filone di pane

Filone di pane

Nella sua ricerca delle forme archetipe, nella sua scelta di dipingere i soggetti più comuni e poveri, nella volontà di realizzare dipinti essenziali, ...

Leggi
Pane

Pane

In questa sua opera emblematica del periodo fauves, conservata all’Hermitage, Matisse visualizza la scena in un interno borghese, una camera con una finestra, attraverso...

Leggi
Pane e fichi (2)

Pane e fichi (2)

Ho visto mia nonna, ed io non sono giovanissimo, mangiare pane e fichi, spesso, a merenda nei tardi pomeriggi assolati d'estate. E ancora, a Settembre, pane e uva. E ho m...

Leggi
Il panino perfetto

Il panino perfetto

Hanno cominciato nella notte dei tempi, quando il pane era soltanto una sorta di piadina poco lievitata, a farcirla, piegarla o arrotolarla e mangiarla. Lo facevano in Mesopo...

Leggi
Pane e salame

Pane e salame

Giacomo Ceruti nacque a Milano e fin dai primi anni 20 del Settecento fu attivo a Brescia, città in cui si guadagnò il soprannome di «Pitocchetto» pe...

Leggi
Il panino triste

Il panino triste

Era triste, ma così triste.  Magro, sottile direi. Due fette di pane conservato, uscito da una improbabile busta di plastica, dopo mesi di abbandono sullo scaffa...

Leggi
Il mercato, la frittella e il pane con l'uva

Il mercato, la frittella e il pane con l'uva

La piramide alimentare, formula grafica che indica l’equilibrio dietetico ideale, collegandosi in qualche modo ad una idea di dieta mediterranea è stata di recent...

Leggi
I cinque sensi

I cinque sensi

Abbiamo discusso a lungo in questi ultimi tempi e concordato che dobbiamo goderci il buon cibo e la buona tavola, il buon vino in modo meno serioso e professionale; un approcc...

Leggi
Il banchetto di Cleopatra

Il banchetto di Cleopatra

Alla cultura della panificazione egizia dobbiamo molto. Nella valle del Nilo si sviluppa enormemente l’uso del pane come base dell’alimentazione umana, sebbene il...

Leggi