Panino Italiano Magazine

Velocità vs estetica: TikTok mette in crisi i food blogger?

Il panino a 360 gradi by Sara Uslenghi 16/01/2020

Un tempo c’erano panini che sembrano sculture e piatti talmente belli da aver quasi paura di mangiarli. Ora no. Dimenticate il cibo instagrammabile, TikTok viaggia su altri binari. La sfida è riuscire a cambiare strada senza (letteralmente) imbruttirsi. 


A cura di Sara Uslenghi


Instagram è il social della calma, della bellezza. Luci, colori, atmosfere. TikTok è il social che corre: sessanta secondi al massimo per un video, pubblico che preferisce l’ironia trend molto più schematici e rigidi da seguire per acchiappare like. Ma il cibo e i panini che fine fanno in tutto questo? Come si fa a rendere appetibile, è proprio il caso di dirlo, qualcosa che deve essere preparato in un massimo di sessanta secondi, in video, con una musica di sottofondo o un dialogo da interpretare e che deve anche fare un po’ ridere? I filtri di bellezza su TikTok non funzionano. Gli utenti medi sono giovanissimi e sono meno disposti a farsi ingannare da qualcosa che non è come sembra. Su TikTok funziona la genialità, le oddity, spesso anche il brutto. Per citare Amici Miei, il genio ‘È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione’. Non facilissimo quando si tratta di un soggetto come il cibo. E poi come si fa a rendere divertente un panino senza farlo diventare stravagante o addirittura brutto? I video più frequenti a tema sandwich sono quelli di ragazzi e ragazze che tornano a casa da scuola, non sanno cosa farsi da mangiare e buttano lì svogliatamente due fette di orrido pane in cassetta, prosciutto anemico, pomodori emofiliaci e altre meraviglie moderne. La sciatteria nella preparazione e nel risultato  è addirittura esibita, ingigantita. C’è poi chi esagera (americani, prevalentemente) con panini sicuramente creativi, ma composti da ingredienti che assicurano diabete e malattie cardiovascolari per generazioni. E anche quando gli ingredienti sono decenti, il formato è maxi: guardate questo ad esempio. O ci sono gli hacks, i trucchi, che abbiamo già citato in un altro pezzo da usare nei fast food per spendere meno e mangiare di più. Ma allora che fine faranno i food blogger con l’esplosione di TikTok? Rimarranno soli e tristi su Instagram a rimembrare i bei tempi andati in cui l’hastag #yummy faceva salire le visualizzazioni senza fatica? I "tempora o mores" in cui la combinazione avocado toast + cappuccino rainbow faceva battere forte il cuore dell’hipster che abita in ognuno di noi?

No. I food blogger dovranno semplicemente cambiare linguaggio, dovranno prendersi un po’ meno sul serio, imparare ad osare di più. Dovranno anche essere capaci di far sorridere creando cose belle. E non è la cosa più facile al mondo, anzi direi la più difficile. Sicuramente ce la faranno e vedremo cose diverse e interessanti. Come i video di Tiny Kitchen, che realizza minuscole e meravigliose creazioni culinarie, compresi perfetti panini lillipuziani. Oppure si può prendere ispirazione da quella che sembra essere la tendenza del momento, la creazione di charcuterie board, taglieri di formaggi e salumi.  Un trend in crescita su Instagram che sembra aver trovato la sua dimensione in movimento anche su TikTok: date un’occhiata al profilo di Maggie Johnson e alle sue creazioni su tagliere!


Sara Uslenghi

Sara Uslenghi

Sara Uslenghi. Giornalista, laureata in latino umanistico. Le piacciono gli horror anche se poi dorme con la luce accesa, non sopporta quando si parla male dei videogiochi e non riesce mai a mettere il limone su tutta la cotoletta.

Articoli correlati

terme-e-panini-n-1943.html

Terme e panini

rizzoli-emanuelli-campioni-di-tradizione-e-innovazione-n-1761.html

RIZZOLI EMANUELLI: CAMPIONI DI TRADIZIONE E INNOVAZIONE

voglia-di-panino-fra-3-2-1-n-2302.html

Voglia di panino fra 3, 2, 1

italian-sounding-e-se-fosse-buono-qualche-volta-n-411.html

ITALIAN SOUNDING: E SE FOSSE BUONO..? (QUALCHE VOLTA..)

anche-il-panino-italiano-partecipa-alla-milano-photoweek-n-1913.html

Anche il PANINO ITALIANO partecipa alla Milano PhotoWeek

rosetta-e-pancetta-n-369.html

ROSETTA E PANCETTA