Panino Italiano Magazine

Uno fra i migliori kebabbari di Torino chiuderà il dehors

Panino Tour by Alessio D'aguanno 21/02/2020

In Piazza Adriano un’insegna storica, se si considera l’etnicità della proposta, servirà solo il kebab d’asporto per nuovi provvedimenti comunali sui dehors 

A cura di Alessio D’Aguanno

I locali di Torino negli ultimi tempi non hanno avuto vita facile.

Alle nuove aperture si affiancano sempre più importanti chiusure, che hanno visto soccombere attività storiche in centro e locali diventati con il tempo un habitué dei torinesi.

Alcuni locali hanno chiuso definitivamente – in attesa, un giorno, di riaprire – altri dovranno chiudere il dehors, per un nuovo provvedimento emanato dal Comune che, come segnalato su La Stampa - ne prevede tre tipi: “i padiglioni chiusi su tutti i lati (vietati in centro tranne che in cinque piazze auliche), quelli con un lato aperto e infine le strutture senza pareti, costituite soltanto da ombrelloni, sedie e tavoli. Chi non rientra in queste tre categorie deve mettersi in regola.”

Il provvedimento riguarderà i locali di tutta Torino eccetto quelli situati in Largo IV Marzo e nelle piazze Solferino, Paleocapa, Lagrange e Emanuele Filiberto. Tra i diretti interessati c’è anche un locale iconico di Torino, Da Demir, che dovrà chiudere il proprio dehors a fine mese.

Da Demir è un chiosco con dehors aperto 20 anni fa da un signore turco, Urgulu Demir, venuto in Italia nel 1986 per curare un bambino di epilessia. Il resto è storia: inizia a lavorare come badante, poi come lavapiatti e infine come cuoco, in diversi ristoranti del Piemonte e della Liguria.

Dopo l’ultima esperienza, al ristorante La Fila di Carignano, decide di mettersi in proprio avviando un’attività per diffondere la conoscenza – allora quasi inesistente – della cultura culinaria turca.

Apre un chiosco che non rappresenta ‘un altro kebabbaro’, ma un locale di ricerca. La carne viene allevata, macellata e lavorata in Piemonte, in un laboratorio di Ivrea, dove le cosce di vitello razza Garronese vengono disossate e marinate con latte vaccino e cipolla, prima di diventare döner.

Nel menu il kebab domina in tutte le sue vesti: pizza, piadina, focaccia, panino, calzone, pide (pizza turca) e iskender, ovvero dadini di pane, carne di kebab, burro caldo, sugo di pomodoro, patatine fritte. Anche nella sezione bevande si respira l’aria della Turchia, con la presenza dell’ayran, una bevanda tipica a base di yogurt, acqua e sale, l’ideale per spegnere la piccantezza del kebab.

Restano pochi giorni per gustare il kebab di Demir seduti al suo dehors.

Poi ci sarà ancora la possibilità di ordinarlo solo per l’asporto a meno che la petizione che ha superato 1.000 firme non induca qualche ripensamento in sede comunale.



Indirizzo:

Piazza Adriano, 6/F, 10139 Torino TO


Orari:

Lunedì-sabato: 12:00-14:30, 18:00-23:30

Domenica: 18:00-23:00


Telefono: 011 569 5043


Alessio D'aguanno

Alessio D'aguanno

Alessio D'Aguanno, una laurea in Dietistica e un Master in Food & Wine Communication, si appassiona per caso al cibo e ne rimane folgorato. Il suo credo è "Love you can eat", apprezza quello che puoi mangiare e tutto sarà più buono.

Articoli correlati

gli-sgabei-tradizione-toscana-a-milano-n-2279.html

Gli sgabei: tradizione toscana a Milano

il-panino-di-riva-del-garda-n-2155.html

Il Panino di Riva del Garda

paninomisu-n-2034.html

Paninomisù

l-arte-di-presentare-il-panino-a-tavola-panino-giusto-n-1772.html

L’ARTE DI PRESENTARE IL PANINO A TAVOLA: PANINO GIUSTO

il-pulled-pork-si-e-fatto-bresciano-n-2658.html

Il Pulled Pork si è fatto bresciano

fischbrotchen-specialita-dal-fiordo-n-2670.html

Fischbrötchen: specialità dal fiordo!