Panino Italiano Magazine

Una baguette con tartare di tonno al Rada beach di Positano

Prodotti & Produttori by Daniela Guaiti 19/08/2020

Lo chef Nunzio Spagnuolo promuove i sapori d’Italia attraverso i pani del mondo, e ci racconta la sua baguette con tartare di tonno e ‘nduja.


A cura di Daniela Guaiti


Lo chef Nunzio Spagnuolo promuove i sapori d’Italia attraverso i pani del mondo, e ci racconta la sua baguette con tartare di tonno e ‘nduja.

Il pane come involucro, capace di valorizzare altri sapori. È basandosi su questa filosofia che, patron delle cucine del ristorante "Rada" di Positano, ha dedicato una sezione del nuovo menu ai world breads, i pani del mondo.



Così baguette, hamburger e sandwich vengono farciti con pesce pregiato, tartare di tonno, formaggi locali: l'involucro, ovvero il pane, è l’attrattiva, quel guizzo in più che spinge gli ospiti del ristorante, che quest'anno sarà aperto anche a pranzo in versione "beach”, a degustare - ed apprezzare - gli ingredienti italiani utilizzati per le farciture: si tratta di una clientela proveniente da tutto il mondo, cui lo chef vuole “raccontare” le bontà italiane.

"Noi chef abbiamo un ruolo determinante nella ripresa del Paese, che è stato messo in ginocchio dalla pandemia - spiega lo chef -. Le aziende italiane stanno subendo pesanti ripercussioni, noi possiamo aiutare quelle della filiera agroalimentare acquistando i loro prodotti e promuovendoli, dunque convincendo chi mangia i nostri piatti ad acquistare e mangiare italiano". 



Così lo chef Nunzio Spagnuolo personalizza il club sandwich con gamberi e pomodori nostrani, utilizza rigorosamente formaggi italiani per il suo cheeseburger, e farcisce la baguette, una delle prime specialità d’Oltralpe approdate sulle nostre tavole, con una tartare di tonno e un cucchiaino di 'nduja, in un connubio di sapori tutto da provare. 

La ricetta:

1 baguette da 120 g
100 g di tartare di tonno
buccia di limone grattugiata
basilico
1 cucchiaino di ‘nduja
zucchine grigliate
olio extravergine di oliva
sale
pepe
chips di patate per accompagnare

Condite la tartare con sale, buccia di limone grattugiata, basilico, sale e olio. Tagliate per il lungo la baguette, spalmatela su un lato con la ‘nduja e farcitela con le zucchine grigliate e con la tartare. Condite ancora con un filo di olio e pepe, chiudete il panino e servitelo con le chips.


Daniela Guaiti

Daniela Guaiti

Daniela Guaiti, autrice instancabile di manuali di cucina, ha fatto della divulgazione gastronomica la sua missione nella vita. Ha scritto libri su quasi tutto quello che ha a che fare con il cibo: la cucina tradizionale italiana e quella etnica, la cucina d’autore e quella dietetica, senza dimenticare i prodotti tipici, il vino e la birra. Tantissimi libri, con diversi editori, da Gribaudo a Giunti, da De’ Vecchi a Rizzoli, ma anche giornali: prima La Cucina del Corriere della Sera, e adesso La Cucina Italiana. Perché oltre al cibo, nella sua testa c’è la scrittura. Si è laureata in Letteratura Greca alla Statale di Milano, ma subito ha capito che non ci sarebbe stata un’altra via possibile: tra la letteratura e le ricette ha sposato queste ultime, senza se e senza ma. Anzi, un ‘ma’ c’è: ma non prendiamoci troppo sul serio!

Articoli correlati

se-non-e-dolce-e-formaggio-n-2095.html

Se non è dolce è… formaggio!

un-prosciutto-che-profuma-di-mare-n-1977.html

Un prosciutto che profuma di mare

straforno-dove-mangiare-lhamburger-senza-sentire-nostalgia-della-pizza-n-2708.html

Straforno: dove mangiare l'hamburger senza sentire nostalgia della pizza

natale-da-bere-n-2558.html

Natale da bere

nunzio-e-porta-dei-parchi-n-2054.html

Nunzio e Porta dei Parchi

per-necessita-i-panini-si-sono-trasformati-in-kit-n-2688.html

Per necessità i panini si sono trasformati in kit