Panino Italiano Magazine

Un panino? Meglio una 'mpustarella

Panino Tour by Anna Prandoni 01/06/2017

Tre pizzerie a Napoli, una società di consulenza e formazione volta a insegnare la difficile arte della pizza e difenderla da false e cattive imitazioni, i titoli di “Maestro della Pizza Napoletana” per la Guida Michelin e “pizzajuolo per antonomasia” per il Gambero Rosso, Enzo Coccia è oggi il punto di riferimento per la cultura della pizza napoletana.

E se nelle sue pizzerie più classiche (La Notizia 53 dove esprime se stesso con una pizza tradizionale di grande pregio, La Notizia 94 dove osa originali abbinamenti e nuovi percorsi e stimoli sensoriali) lascia spazio al capolavoro della tradizione partenopea, è nel suo locale ‘O Sfizio d’’a Notizia dove conferisce lustro e dignità a due preparazioni popolarissime, la pizza fritta e la ‘mpustarella. 

E sono proprio le ‘mpustarelle (bustarella = spuntino) che ci hanno colpiti, perché sono il panino in versione napoletana, preparati con un impasto a metà tra pane e pizza, e riempite con grandi prodotti ricercati e gustosi.

Questi panini nascono da un lungo e appassionato lavoro di ricerca che ne ha rintracciato la storia, riscrivendola e rimodellandola su nuove possibilità creative: da storica merenda, sostanziosa ed economica, tipica di operai e addetti alle mansioni più umili e faticose diventano qui un prodotto originale ed esclusivo che ha conquistato un proprio spazio, affiancati da grandi bollicine, italiane e francesi. 

Noi abbiamo assaggiato due varianti, entrambe da assaporare fino all’ultimo morso: 'mpustarella con provola di bufala, salsiccia di maiale e friarielli saltati in padella e 'mpustarella con provola di bufala, cipolla ramata di Montoro Inferiore e lardo di Colonnata.

http://www.enzococcia.com

Un panino? Meglio una 'mpustarella
Un panino? Meglio una 'mpustarella
Un panino? Meglio una 'mpustarella
Anna Prandoni

Anna Prandoni

Giornalista e scrittrice, già Direttore responsabile e Brand Director di 'La Cucina Italiana', è Direttore di Grande Cucina. Direttore Responsabile di 'Il panino Italiano' e advisory board member dell'omonima Accademia, responsabile corsi gourmet e digital advisor per l'Accademia Gualtiero Marchesi, ha sviluppato i progetti digitali unaricettalgiorno.it, TavolaSpigolosa e MilanoSecrets. Dopo 36 libri di ricette editi in Italia, a dicembre 2015 è uscito per Quarto publishing il suo primo libro di cucina italiana per bambini americani, in lingua inglese, 'Let's cook italian'. TedX speaker sul tema #piùcibomenofood non vive senza il suo amato twitter, dove scrive ricette in un tweet come @panna975.

Articoli correlati

condividere-e-divertente-n-2252.html

Condividere? È divertente!

e-se-la-bowl-fosse-di-pane-a-torino-se-ne-trova-gia-un-ottimo-assaggio-n-2496.html

E se la bowl fosse di pane? A Torino se ne trova già un (ottimo) assaggio

in-una-nota-birreria-di-torino-abbiamo-mangiato-un-panino-con-pollo-al-curry-n-2406.html

In una nota birreria di Torino abbiamo mangiato un panino con pollo al curry

panini-di-mare-n-1925.html

Panini di mare

panini-di-mare-ceviche-e-fritti-tutto-in-un-nuovo-locale-di-genova-n-2435.html

Panini di mare, ceviche e fritti: tutto in un nuovo locale di Genova

trame-autenticita-veneziana-n-2064.html

Tramé, autenticità veneziana