Panino Italiano Magazine

Toast artistici in tutte le salse (di cui una misteriosa) in un locale torinese

Panino Tour by Alessio D'aguanno 30/01/2019

È possibile pensare che nella città in cui sia nato il tramezzino nel lontano 1926 – al Caffè Mulassano in Piazza Castello – non sia dedicato anche un locale al celebre rivale? No, ma.

Andando più a fondo nella questione si scopre come gli stessi inventori del tramezzino – gli allora proprietari del Caffè Angela e Onorino Nebiolo – siano stati i primi a importare toast e tostapane a Torino, dopo una piccola parentesi di vita in America, terra nella quale si sono anche sposati. Lo stesso pane, in assenza di tostatura e con una maggiore farcitura, venne proposto nel proprio Caffè come accompagnamento all’aperitivo. Solo qualche anno dopo gli fu attribuito il nome con il quale lo conosciamo oggi, dal poeta Gabriele D’Annunzio, per l’analogia con le tramezze della sua dimora.

Ma torniamo a noi.

Il locale in questione si inserisce nella categoria dei locali monotematici. Uno di quei posti con un cavallo di battaglia, declinato in n varietà, alla quale si affiancano alcune proposte secondarie, inserite in carta per accontentare i non-fanatici del tema.

Il locale, a due passi dalla centrale piazza Solferino, è Arte Bistrò: una toasteria artistica sia nelle proposte che nell’ambientazione nella quale, fra sedie bianco-rosse e un soffitto a cassettoni, domina un’immensa rappresentazione della Venere di Botticelli.

Nel menu, fra primi, vellutate, taglieri e insalate spiccano, manco a dirlo, i toast, porzionati in quattro e infilzati da un grosso spiedo. Ognuno porta il nome di un artista e la carta, che spazia fra proposte onnivore, dolci, vegetariane e vegane – da provare il Goya con grana, brie, mozzarella, miele e il Van Gogh con hummus di ceci, pomodorini secchi e scaglie di mandorle -, lascia solo l’imbarazzo della scelta.

Una delle proposte che attira più attenzione è indubbiamente il De Chirico, non per l’amore incondizionato che tutti proviamo verso la pittura metafisica, quanto, piuttosto, per il forte richiamo della salsa della casa, accostata a grana, mandorle, pomodorini semisecchi e pancetta. Gli ingredienti della salsa non si conoscono – eccetto l’assenza di aglio, cipolla e peperoncino – fino a quando qualcuno non li scoprirà (cosa state aspettando ad andare?!).

Anche se, in realtà, uno è già noto: la smisurata bontà del mistero.

 

Consigliato per:

Toast in tutte le versioni (si può anche creare il proprio con tre ingredienti a scelta)

Giro Toast (12,50€ a testa bevande escluse per min. 3 persone)

Aperitoast (8€ drink e toast a scelta)

Menu Toast (7€ un toast a scelta con ½ litro d’acqua e caffè, solo nei giorni feriali)

 

Info:

Telefono: 011 540283

Indirizzo: Via Antonio Bertola, 26, 10122 Torino TO

Orari: tutti i giorni 10-22

 

 

Toast artistici in tutte le salse (di cui una misteriosa) in un locale torinese
Alessio D'aguanno

Alessio D'aguanno

Alessio D'Aguanno, una laurea in Dietistica e un Master in Food & Wine Communication, si appassiona per caso al cibo e ne rimane folgorato. Il suo credo è "Love you can eat", apprezza quello che puoi mangiare e tutto sarà più buono.

Articoli correlati

la-2-tappa-del-progetto-di-arte-bianca-piu-all-avanguardia-di-milano-sta-arrivando-gluten-freak-pop-up-da-quattro-quarti-torte-n-2445.html

La 2° tappa del progetto di arte bianca più all’ avanguardia di Milano sta arrivando: Gluten Freak Pop Up da Quattro Quarti Torte

burger-federation-n-1604.html

BURGER FEDERATION

alla-farmacia-del-cambio-e-arrivata-l-ora-del-bombolone-n-2385.html

Alla Farmacia del Cambio è arrivata l’ora del bombolone

gli-sgabei-tradizione-toscana-a-milano-n-2279.html

Gli sgabei: tradizione toscana a Milano

il-pane-secondo-romito-n-2207.html

Il pane secondo Romito

paninolab-un-vero-laboratorio-del-gusto-n-2119.html

PaninoLab, un vero laboratorio del gusto