Panino Italiano Magazine

Panino Italiano fonte di godimento e gusto

Il panino a 360 gradi by Alex Revelli Sorini 10/07/2017

Iniziamo con il distinguere il significato di godimento e di gusto.

Il godimento = esperienza di piacere nuda. Il gusto = esperienza di piacere vestita.

L'assunzione quotidiana di cibo è un'attività regolata dai meccanismi biologici del cervello. Mangiare e bere sono azioni che attivano funzioni cerebrali connesse alle emozioni e al piacere.

Il primo input emotivo dell'essere umano è di tipo alimentare, prima del linguaggio o dell'assimilazione di codici culturali, e avviene in fase prenatale attraverso l'assunzione degli alimenti dal cordone che lega il feto alla madre. Occorre dunque valutare il piacere del cibo per il suo ruolo primario in quanto valore irrinunciabile alla sopravvivenza.

E' per il nostro imprinting che proviamo piacere per qualcosa di cui non sappiamo nulla di preciso, come un panino italiano mai morso prima, e tale percezione di godimento è definita “nuda", in quanto non intenzionale e non costruita socialmente, generata nei livelli più profondi del nostro essere psicofisico.

Se però il nostro assaggio del panino si spinge ad esprimere un qualcosa di ragionato arriviamo al concetto di gusto. Siamo di fronte all'esperienza sensoriale legata ad un sapere, una conoscenza e una cultura. Questo approccio vive un panino come una tessitura d'informazioni, trasformando il piacere in qualcosa di "vestito".

Tale giudizio ha molte diramazioni perché si sviluppa su più livelli diversi di consapevolezza, dalla curiosità del neofita fino alla più sofisticata analisi sensoriale del conoscitore.

Il curioso, l'appassionato, il gourmet, ma anche il salutista e il vegetariano, si caratterizzano come tali quando esprimono di apprezzare un panino italiano da un punto di vista qualitativo e valoriale, ossia dal punto di osservazione del gusto.

Se il piacere nudo è tendenzialmente campo di un desiderio irriflesso e talvolta tacito, il piacere vestito è quello concettualizzato, documentato e basato spesso su un linguaggio condiviso.

Mangiando un vero panino italiano il confine, tra il primo (godimento) e il secondo (gusto), è fluido e non un limite, perché l'esperienza di piacere parte inizialmente nuda, per merito delle materie prime di qualità, per poi vestirsi grazie alla maestria e all'ingegno di chi lo ha realizzato.

Articoli correlati

un-panino-in-alto-adige-n-2011.html

Un panino in Alto Adige

sigep-2017-novita-e-prospettive-n-1828.html

Sigep 2017... Novità e prospettive

oroscopo-del-panino-italiano-n-2107.html

Oroscopo del Panino Italiano

il-ruolo-dei-carboidrati-e-del-pane-nello-sportivo-n-2582.html

Il ruolo dei carboidrati e del pane nello sportivo

il-panino-per-chi-fa-sport-n-269.html

Il Panino...per chi fa sport

10-panini-vista-mare-per-una-vacanza-con-la-v-maiuscola-n-2737.html

10 panini vista mare, per una Vacanza con la V maiuscola