Panino Italiano Magazine

Pane fresco vs pane surgelato, la verità tra due fette di pane

Il panino a 360 gradi by Ludovica Amat 19/10/2018

Alla Taverna di Platone vogliamo fare luce su questioni spinose e interessanti da tanti punti di vista, che riguardino il mondo del panino, per poi restituire a chi ci segue una visione il più possibile aperta e “laicamente” informata sui fatti. 

Il 6 settembre scorso ci siamo riuniti in Accademia del Panino Italiano per dibattere attorno al mito del pane fresco e al tabù di quello surgelato. Abbiamo invitato a parlarne due panificatori artigiani di nuova generazione (ovvero quelli ispirati dal pane di una volta): Davide Longoni e Stefano Pibi; un tecnico e sperimentatore della panificazione sia artigianale che per l’industria, Edoardo CortiStefano Caccavari, il creatore di Mulinum un progetto che tiene assieme la filiera del pane dai campi di grano alla farina, fino al pane e alla pizza, nato in Calabria e in corso di replica in tutta Italia; un gruppo alimentare belga, Vandemoortele, leader in Europa nella produzione e vendita di prodotti da forno surgelati, rappresentato dal suo international category manager, Giorgio MontefuscoIrinox, azienda italiana leader nel settore delle attrezzature da cucina, che ha come fiore all'occhiello l’abbattitore rapido di temperatura per alimenti, rappresentato da Katia Da Ros, Vicepresidente e Amministratore Delegato (nonché creatrice dell’abbattitore di temperatura domestico); due player del settore panino: l’ultra premiato “Artista del Panino”, titolare del Caffè Valentina di Cagliari, Giorgio Borrelli e Cristina Giordano, responsabile Food del brand Panino Giusto, pioniere del panino che oggi conta 32 locali nel mondo. 

Sul tema formazione si è espresso Andrea Sinigaglia, Direttore Generale della Scuola internazionale di Cucina Italiana Alma. Era presente Sara Peirone, Top Gastronomy Manager di Lavazza che con Accademia sta sviluppando un percorso sperimentale sulla colazione all’italiana.

A quali conclusioni siamo giunti?  Trovate le risposte nel prossimo numero di Panino Italiano Magazine, il nostro periodico cartaceo, che potete trovare da fine novembre online sul nostro sito e le dichiarazioni di chi è intervenuto nel video.

Ludovica Amat

Ludovica Amat

Consulente in Comunicazione d'Impresa dal 1985, ha concentrato la sua expertise nel settore alimentare dagli anni 2000, curando e valorizzando i progetti di aziende industriali o imprese artigianali dell'alimentazione, ristorazione e distribuzione. Del cibo la appassiona principalmente la capacità di favorire e migliorare la relazione tra persone, considera il cibo stesso un grande comunicatore. Del Panino Italiano predilige la potenzialità di incoraggiare aziende, concorrenti nello stesso comparto, a fare sistema per affermarsi, tutti assieme, nel mondo. Dal settembre 2015 è responsabile dei Branded Content, delle Pubbliche Relazioni e dell'Ufficio Stampa della Fondazione Accademia del Panino Italiano e dei progetti collegati alla Fondazione.

Articoli correlati

pane-re-degli-alimenti-n-1965.html

Pane re degli alimenti

lincantesimo-delle-stelle-n-1988.html

L'incantesimo delle stelle

riapre-laeroporto-di-milano-linate-con-unarea-food-ricca-di-sorprese-panini-inclusi-n-2514.html

Riapre l'aeroporto di Milano-Linate con un'area food ricca di sorprese, panini inclusi

dove-c-e-barilla-c-e-casa-n-830.html

DOVE C’E’ BARILLA…C’E’ CASA

7-perche-il-panino-perfetto-non-esiste-n-2098.html

7 "perché il panino perfetto non esiste?"

qualche-consiglio-per-lanciare-un-servizio-di-food-delivery-n-2675.html

Qualche consiglio per lanciare un servizio di food delivery