Panino Italiano Magazine

Pane e grilli approda in Europa

Prodotti & Produttori by Martina Borrello 08/01/2020

Ebbene sì, nel Regno Unito sbarca il pane con i grilli. Del resto, gli insetti sono uno degli alimenti più antico al mondo e anche uno dei più diffusi. Contrariamente a quello che potremmo pensare, infatti, i paesi in cui non si mangiano gli insetti sono la minoranza: Europa e Nord America.

È forse giunta l’ora di tornare alle origini reinserendo gli insetti nella nostra dieta?


A cura di Martina Borrello


Gli insetti vengono considerati il cibo del futuro, grazie al loro alto contenuto di proteine, inoltre potrebbero anche essere una soluzione al problema dell’inquinamento legato agli allevamenti di animali.

Certo è che per noi occidentali l’idea di avere sotto i denti zampette scricchiolanti non è il massimo, perciò vanno studiate soluzioni e consistenze alternative per poter inserire questo alimento nella nostra dieta.

Ed ecco quindi la proposta della panetteria Roberts Bakery di Northwich: un pane in cassetta a base di grilli.

Il grillo c’è, ma non si vede, perché viene prima essiccato e poi macinato dentro la farina, fornita da Eat Grub. In questo modo si assumono tutte le sostanze nutritive fornite dai piccoli animaletti, senza doversi ritrovare faccia a faccia con loro. Ogni pagnotta del Crunchy Cricket Loaf, questo il nome del pane, contiene circa 336 grilli che ne lo rendono un alimento più proteico del classico pane. Inoltre, questo tipo di pane rispetta l’ambiente ed è sostenibile, due tematiche che stanno molto a cuore a Stuart Spencer-Calnan, proprietario della panetteria.

Insomma, il pane con i grilli sembra un buon modo per preparare il palato a un’alimentazione a base di insetti! E non siate schizzinosi, prendete esempio da alcuni dei bambini di questo video che mangiano coraggiosamente cibi con insetti di tutti i tipi.


Martina Borrello

Martina Borrello

Laureata alla IULM in Comunicazione, Media e Pubblicità. Cresciuta tra i fornelli di un ristorante, adesso si occupa di social media rimanendo nello stesso ambito. Accademia unisce quindi le sue origini, la sua passione per la cucina e i suoi studi. Affronta il lavoro con gioia e creatività, grazie alla curiosità che la guida nel suo percorso.

Articoli correlati

capsule-collection-anche-per-le-farine-n-1856.html

Capsule collection: anche per le farine!

una-baguette-con-tartare-di-tonno-al-rada-beach-di-positano-n-2728.html

Una baguette con tartare di tonno al Rada beach di Positano

quando-la-mela-fa-la-parte-del-panino-n-2452.html

Quando la mela fa la parte del panino

cristina-e-la-bonta-del-suo-riso-n-2093.html

Cristina e la bontà del suo riso

una-tradizione-centenaria-macelleria-beghin-n-2621.html

Una tradizione centenaria: Macelleria Beghin

il-veneto-e-i-suoi-panini-capitolo-primo-il-pane-n-2639.html

Il Veneto e i suoi panini: capitolo primo, il pane