Panino Italiano Magazine

Pane e fichi (2)

Paninosofia by Fabio Zago 16/11/2017

Ho visto mia nonna, ed io non sono giovanissimo, mangiare pane e fichi, spesso, a merenda nei tardi pomeriggi assolati d'estate. E ancora, a Settembre, pane e uva.

E ho mangiato il pan con i fichi; intendo i fichi secchi, opportunamente reidratati prima dell'uso. E il pane con l'uvetta. Insomma Il pane come fosse una merenda dolce.

Pensavo fosse una cosa da vecchi; vecchi come mia nonna, intendo. Di un tempo in cui non avevamo paura delle parole; oggi nonna sarebbe un'anziana, un'appartenente alla terza età. 

Ma non sapevo che questa roba da vecchi, questo pane e fichi, fosse di un tempo molto, molto lontano.

Questo stupendo affresco, che sembra un dipinto moderno, essenziale, metafisico, certo ingenuo, ma sembra quasi un Cezanne, nella ricerca delle forme archetipe universali come il tondo e il conico è invece del I sec. D.C. 

Ed è quindi vecchio di duemila anni. È stato rinvenuto a Ercolano.

E chissà da quanto tempo prima gli uomini si nutrivano, felici, di pane e fichi.

Altro che i tempi della nonna. 

Forse, ancora oggi, potrebbe essere meglio di tante merendine confezionate!  

Fabio Zago

Fabio Zago

Fabio Zago, docente dell’Accademia Gualtiero Marchesi, presta la sua consulenza gastronomica per riviste di settore e per numerose aziende agroalimentari.
E’ autore di testi scolastici adottati in diversi Istituti Alberghieri italiani e di numerosi libri di cucina per il grande pubblico.
Già durante gli anni di formazione all’Istituto Alberghiero ha iniziato a viaggiare per il mondo alla scoperta di realtà gastronomiche e culturali diverse dalla sua. Gli Stati Uniti, Londra e Parigi sono state le tappe fondamentali della sua crescita e gli hanno lasciato un’ impronta cosmopolita, ma al contempo hanno radicato in lui la convinzione che quella mediterranea è la miglior cucina possibile.
Dice di sé, parafrasando una celebre canzone di De Andrè: “Amo pensare che dove finiscono le mie mani debbano in qualche modo iniziare i miei ravioli di patate e foie gras”.

Articoli correlati

moravia-e-i-panini-secondo-appuntamento-n-2126.html

Moravia e i Panini: secondo appuntamento

il-panino-secondo-pissarro-n-1837.html

Il Panino secondo Pissarro

panino-libero-n-1906.html

Panino libero

delle-fotografie-che-raccontano-storie-di-pane-n-2124.html

Delle fotografie che raccontano storie di pane...

oggi-non-mi-sono-fermato-un-istante-n-1779.html

Oggi non mi sono fermato un istante...

aldo-ci-credeva-n-1786.html

Aldo ci credeva...