Panino Italiano Magazine

NaBi: quando l’hamburger vegetariano è fai da te, a Milano

Panino Tour by Alessio D'aguanno 28/04/2019

In zona Porta Romana, da qualche anno a questa parte si trova una realtà vegetale dalle variegate e allettanti proposte

a cura di Alessio D’Aguanno

 

Con la crescente tendenza del vegetarianesimo in Italia – attualmente il fenomeno riguarda l’8% della popolazione – diverse sono state le nuove aperture in tema: dai ristoranti etnici ai bistrot, dai locali monotematici ai fast food. Oltre a questo fenomeno, evidente ma molto circoscritto, si è assistito soprattutto a un adattamento di format già esistenti alle nuove esigenze alimentari tramite l’inserimento di un piatto, di una sezione del menu o, addirittura, attraverso la destinazione di uno spazio del locale.

Nella fattispecie delle paninoteche, la materia carne è stata sostituita dai burger vegetali con abbinamenti più o meno azzeccati, e con la creazione di una breve lista di scelte. Se da un lato questo fattore può rappresentare un vantaggio perché favorisce la freschezza delle materie prime, dall’altro lato costituisce un punto a sfavore del cliente che, di fronte a nomi con cui non ha ancora familiarizzato – su tutti tofu, tempeh e seitan – si può trovare in difficoltà.

Da NaBi Natura Biologica il problema è stato ovviato. Oltre alla più nota anima di bistrot vegetariano e onnivoro, il locale è anche una burgheria vegetariana e vegana – ogni sera dal mercoledì alla domenica – dove poter comporre il proprio panino a piacimento. Si riceve una carta dove spuntare gli ingredienti a proprio piacimento, aggiungere le salse ed eventualmente un contorno. Gli ingredienti sono esclusivamente biologici e per lo più italiani, vero punto di forza in un settore dove spopolano gli alimenti esotici più per tendenza che per esigenza.

Bun di grano saraceno, burger di fagioli rossi e cipolla di Tropea profumata alla senape, cavolo cappuccio croccante e china wave - una salsa cinese a base di soia - la nostra scelta. Di contorno: stick di sedano rapa.

Appena il panino ci viene portato in tavola, immediato è il rimando al #foodporn. Di burger non ce n’è uno, ma ben due; motivo per il quale ci sono state portate le posate. Al palato gli ingredienti si distinguono lievemente – sono tutti sul filo della delicatezza – eccetto il burger, che non emerge con personalità. Il pane è piacevolmente croccante all’esterno, con una mollica morbida, che nella fetta inferiore si inumidisce eccessivamente.

Gli stick di sedano rapa sono invece un concentrato di gusto e ricordi. La consistenza è quella delle patate al forno senza la crosticina, la forma analoga a quelle fritte, e il gusto una via di mezzo tra le patate, le rape e le mele cotte.

L’esperienza di dover creare un panino con le proprie mani con materie prime non usuali è stata divertente ma siamo sicuri che, se fosse affinata ulteriormente, lo potrebbe essere ancora di più.

 

SoloBurgher Noham – NaBi Natura Biologica

Via Cadore, 41, 20135 Milano MI

Mercoledì-Domenica: 19-23

02 3674 0247

 

 

NaBi: quando l’hamburger vegetariano è fai da te, a Milano
NaBi: quando l’hamburger vegetariano è fai da te, a Milano
Alessio D'aguanno

Alessio D'aguanno

Alessio D'Aguanno, una laurea in Dietistica e un Master in Food & Wine Communication, si appassiona per caso al cibo e ne rimane folgorato. Il suo credo è "Love you can eat", apprezza quello che puoi mangiare e tutto sarà più buono.

Articoli correlati

a-torino-e-arrivata-la-vera-cucina-cantonese-n-2363.html

A Torino è arrivata la (vera) cucina cantonese

il-giglio-blasonato-fa-fiorire-il-mercato-n-95.html

Il giglio blasonato fa fiorire il mercato

un-panino-che-e-memoria-n-2056.html

Un panino che è memoria

condividere-e-divertente-n-2252.html

Condividere? È divertente!

paninolab-un-vero-laboratorio-del-gusto-n-2119.html

PaninoLab, un vero laboratorio del gusto

appassionati-di-panini-oltreoceano-n-913.html

APPASSIONATI DI PANINI OLTREOCEANO!