Panino Italiano Magazine

Multicultura formato panino

Panino Tour by Anna Prandoni 20/03/2017

Le panelle in carta e l’accento marcato riportano subito ad una assolata Palermo, ma i sapori e il locale sono di chiara impronta turca. Anche se, già dal nome, si intuisce che qui siamo in territorio neutro, e la contaminazione di culture è proprio il punto di forza di questo delizioso bar à kebab. 

Dove il kebab, però, è studiato e preparato come se fosse nato in Italia. E infatti, qui si chiama Babek, perché è un kebab al contrario, un messaggio di andata e ritorno che attraversa il Mediterraneo per concludersi a Milano.

E’ qui infatti che si sono dati appuntamento i quattro giovani siciliani, con un passato di studi divisi e un futuro ben chiaro, nella nuova avventura che li vede insieme. 

Siamo andati a trovarli, in un luogo di gusto contemporaneo e dai classici colori mediorientali, dove ogni giorno propongono i loro panini dal sapore unico. 

Perché se la partenza è la versione domestica del kebab (niente ‘spiedone industriale’, ma straccetti di pollo ruspante saltati alla piastra, proprio come da tradizione turca) qui gli ingredienti sono scelti con estrema cura tra il meglio della produzione nazionale, per un panino che è un autentico melting pot cultural-gastronomico.

 

Volete assaporarli anche a casa? Ecco come preparare il classico, per quelli speciali vi consigliamo una visita in loco!

 

Marinare per 12 ore con yogurt, olio extravergine d’oliva e spezie (da babek usano quelle di Tutte le spezie del mondo) il pollo ruspante bio in olio. Sgocciolarlo, tagliarlo a tocchetti e rosolarlo alla piastra ad alta temperatura, rigirandolo spesso.

Tagliare a metà un pane arabo (quello di Babek è del panificio Grazioli) e riempirlo con una foglia di lattuga romana, qualche cubetto di pomodoro, un paio di cucchiai di cipolla e il pollo.

Condire con yogurt e servire fumante. 

 

La salsa allo yogurt di Babek è una ricetta segreta preparata con basilico, aglio in polvere, peperoncino, aceto di mele e zucchero di canna. La vera sfida non è conoscere gli ingredienti, ma rifarla uguale alla loro. 

 

Indirizzo: Via del Torchio, 3, 20123 Milano

Telefono: 02 7209 5714

https://www.facebook.com/pg/babeKmilano/about/?tab=overview

Multicultura formato panino
Multicultura formato panino
Multicultura formato panino
Multicultura formato panino
Multicultura formato panino
Multicultura formato panino
Multicultura formato panino
Multicultura formato panino
Multicultura formato panino
Multicultura formato panino
Multicultura formato panino
Multicultura formato panino
Multicultura formato panino
Multicultura formato panino
Anna Prandoni

Anna Prandoni

Anna Prandoni è direttore de Il Panino Italiano e advisory board member dell’Accademia. Giornalista e scrittrice, da oltre 20 anni si occupa di enogastronomia con una particolare attenzione all’influenza che questo settore ha nella nostra società, prima come direttore de La Cucina Italiana, poi come direttore dell’Accademia Marchesi, oggi come direttore di Gastronomika, il magazine del cibo del quotidiano Linkiesta.

Articoli correlati

un-chiosco-gourmet-ha-aperto-sotto-la-gran-madre-croissant-focaccine-panini-e-aperitivi-n-2384.html

Un chiosco gourmet ha aperto sotto la Gran Madre: croissant, focaccine, panini e aperitivi

aep-amore-energia-e-passione-n-2364.html

AeP: Amore Energia e Passione!

a-parabiago-panificatore-per-caso-n-2227.html

A Parabiago, panificatore per caso

condividere-e-divertente-n-2252.html

Condividere? È divertente!

in-porta-romana-ha-aperto-fratelli-torcinelli-il-cugino-pugliese-di-trippa-n-2402.html

In Porta Romana ha aperto Fratelli Torcinelli, il cugino pugliese di Trippa

un-panino-che-e-memoria-n-2056.html

Un panino che è memoria