Panino Italiano Magazine

Il primo corso di Tripadvisor in Italia che supporta le attività food

Il panino a 360 gradi by Anna Prandoni 16/07/2020

Il COVID19 ha messo in standby il settore turismo mettendo in seria difficoltà la maggior parte delle attività presenti in questa nicchia di mercato come la ristorazione e l'hotellerie. Con l'arrivo dell'estate sono molte le zone d'Italia che necessitano di essere visibili online per generare interesse e aumentare conseguentemente le entrate.


A cura di Anna Prandoni


La pandemia ha cancellato interi business e azzerato miliardi di consumi. Il virus si è esteso in un periodo pre-stagionale, in un momento in cui il turismo avrebbe dovuto riprendere a vivere, invece, bar, ristoranti, paninoteche si trovano in seria difficoltà. Le statistiche dimostrano che quest'anno mancheranno 30 milioni di turisti, con una perdita pari a 120 miliardi euro in meno per il 2020, immobilizzando l'intera filiera.

Allo stato attuale tutte le categorie merceologiche coinvolte hanno utilizzato le piattaforme social per espandere il proprio fatturato, ora però l’utilizzo dei social ha cambiato di significato in quanto sono diventate degli strumenti fondamentali per la sopravvivenza. Le attività non hanno purtroppo alcun modo di promuoversi se non attraverso il digitale, soprattutto considerando che buona parte delle prenotazioni avviene ora tramite la rete. Le restrizioni consentono alle aziende di lavorare ma al tempo stesso le limitano fortemente e l’unica soluzione in grado di portare visibilità a una specifica attività è l’online.

Il canale web leader per il turismo è da sempre Tripadvisor, un portale diventato social nel 2018 che permette di trovare e recensire strutture di ogni tipo. Beliked, un'azienda nata nel nord Italia ha pensato di focalizzarsi su questa app creando il primo corso di formazione base per aiutare piccole e grandi imprese a promuoversi sfruttando al meglio la piattaforma. Fino a questo momento nessun professionista all’interno dello scenario pubblicitario aveva mai dedicato attenzione a tale strumento, infatti la maggior parte dei corsi che si possono trovare in rete riguardano prevalentemente i social principali come Facebook, Instagram, Linkedin, ecc…

Tripadvisor Basic Business è il nome del progetto lanciato da Marco Valentinsig e Joel Henry, una serie di video lezioni cruciali per la rinascita dei settori più colpiti. Le tematiche affrontate dai giovani imprenditori friulani sono un insieme di esperienze internazionali collezionate nel corso degli anni in grado di comprendere nel profondo le meccaniche di gioco di un social in continuo sviluppo. Il corso dà la possibilità di conoscere l’algoritmo della piattaforma e di sfruttarlo per il proprio business ma non solo, perché condivide tecniche e consigli pratici su come creare e gestire la propria reputazione online. Migliorare questo aspetto aiuta a direzionare l’attenzione degli utenti in vista di un acquisto, le persone si informano su questo social, conoscono nuove location e sono in grado di capire se una struttura è affidabile o meno grazie ai feedback lasciati dai clienti. Le recensioni positive condizionano gli utenti sulla decisione da prendere, sulla loro scelta; ci sono molte attività all'interno della stessa nicchia di mercato e migliorare il posizionamento su Tripadvisor aiuta ad avere punti in più rispetto alla concorrenza locale.

Grazie al nostro corso i titolari dei locali potranno prendere visione dei commenti e delle recensioni dei loro ospiti direttamente dal loro profilo, visionando i contenuti postati dagli utenti andando a interagire con loro in modo proattivo ed efficace”, spiega Marco Valentinsig, illustrando pienamente i benefici e la consapevolezza necessaria per padroneggiare la presenza aziendale sulla piattaforma.

Il primo corso di Tripadvisor in Italia che supporta le attività food
Anna Prandoni

Anna Prandoni

Anna Prandoni è direttore de Il Panino Italiano e advisory board member dell’Accademia. Giornalista e scrittrice, da oltre 20 anni si occupa di enogastronomia con una particolare attenzione all’influenza che questo settore ha nella nostra società, prima come direttore de La Cucina Italiana, poi come direttore dell’Accademia Marchesi, oggi come direttore di Gastronomika, il magazine del cibo del quotidiano Linkiesta.

Articoli correlati

il-panino-digitale-e-il-covid-l-offerta-dell-accademia-n-2667.html

Il panino digitale e il Covid: l’offerta dell’Accademia

artusi-2020-n-2716.html

Artusi 2020

panino-italiano-gustarlo-in-compagnia-e-meglio-n-1929.html

Panino italiano: gustarlo in compagnia è meglio

birra-gelato-baccala-e-panino-n-2211.html

Birra, gelato, baccalà e... panino!

la-regina-della-passerella-n-2033.html

La regina della passerella

allarte-al-latte-n-2312.html

All'arte! Al latte!