Panino Italiano Magazine

Il Panino GLocal ad AliceTV

Il panino a 360 gradi by Anna Prandoni 03/03/2017

Qualche settimana fa abbiamo presentato il nostro Magazine a Alice Club, la trasmissione tv con Francesca Romana Barberini. Il nostro Direttore, Anna Prandoni, ha raccontato il progetto Accademia e ha preparato un panino speciale, che vi riproponiamo qui, con la ricetta che vi aiuterà a farlo anche a casa.

Un panino che racconta l'Italia ma guarda al mondo, esattamente come l'Accademia del Panino Italiano.

 

GLOCAL: il panino locale e globale

Ingredienti

Una conf di sgombro sott'olio

200 g di ceci lessati senza sale con una foglia di alloro (ok, anche quelli in barattolo già lessati vanno bene!!!)

125 g di yogurt bianco senza zucchero

tahina (crema di sesamo)

uno spicchio d’aglio

maggiorana fresca

formaggio morbido tipo caprino 

olio extravergine d’oliva

sale

pepe nero in grani con macinino

semi di sesamo bianchi e neri

Per il panino:

4 g di lievito di birra

300 ml acqua tiepida

300 g di farina 0

Procedimento

Facciamo sciogliere 4 g di lievito di birra (quello a cubetti) in 300 ml di acqua tiepida (va bene dal rubinetto). Uniamo 300 g di farina 0 (qualsiasi farina ‘forte’), due cucchiaini da caffè di sale e mescoliamo con una forchetta. Copriamo con la pellicola e… basta. Per oggi col pane abbiamo finito: deve riposare tutta la notte.

Domattina, basterà porre su una teglia (io uso quella per baguette!) coperta dalla solita carta da forno poca farina, versare l’impasto del pane e coprirlo con altra farina (poca!). In forno a 200 gradi per 35 minuti.

Con un mixer ridurre a crema i ceci e lo spicchio d'aglio, unire lo yogurt, poco olio, sale, pepe e un cucchiaino di tahina.

Ammorbidire il formaggio con poco olio e unire le foglie di maggiorana.

Montare il panino alternando sgombro, formaggio, crema di ceci e semi di sesamo tostati in padella.

Sgnam!

Anna Prandoni

Anna Prandoni

Anna Prandoni è direttore de Il Panino Italiano e advisory board member dell’Accademia. Giornalista e scrittrice, da oltre 20 anni si occupa di enogastronomia con una particolare attenzione all’influenza che questo settore ha nella nostra società, prima come direttore de La Cucina Italiana, poi come direttore dell’Accademia Marchesi, oggi come direttore di Gastronomika, il magazine del cibo del quotidiano Linkiesta.

Articoli correlati

italian-sounding-e-se-fosse-buono-qualche-volta-n-411.html

ITALIAN SOUNDING: E SE FOSSE BUONO..? (QUALCHE VOLTA..)

runner-o-tovaglietta-allamericana-per-una-tavola-originale-e-divertente-n-1782.html

Runner o tovaglietta all'americana per una tavola originale e divertente

il-ruolo-dei-carboidrati-e-del-pane-nello-sportivo-n-2582.html

Il ruolo dei carboidrati e del pane nello sportivo

riapre-laeroporto-di-milano-linate-con-unarea-food-ricca-di-sorprese-panini-inclusi-n-2514.html

Riapre l'aeroporto di Milano-Linate con un'area food ricca di sorprese, panini inclusi

i-ristoranti-dell-unione-dei-brand-della-ristorazione-italiana-chiudono-i-propri-locali-n-2612.html

I ristoranti dell’Unione dei Brand della Ristorazione Italiana chiudono i propri locali

il-teorema-del-panino-al-prosciutto-n-2077.html

Il Teorema del Panino al prosciutto