Panino Italiano Magazine

Il panino è ricco o povero?

Paninosofia by Anna Prandoni 06/07/2018

A Manhattan, si sa, è tutto meglio: tutto più bello, più buono, più cool, più ricco, più nuovo, più trendy. E più costoso. 

Ma se una cosa succede a Manhattan, è di sicuro una tendenza che prima o poi invaderà il mercato globale. 

La notizia del panino più caro al mondo, venduto per l’appunto a New York, da Don Wagyu, per 180 dollari, è quindi normale. 

Tra l’altro, non è la prima volta che leggiamo di panini di lusso, che fanno rimpiangere il pane caldo appena sfornato accompagnato da qualche fetta di prosciutto cotto del salumiere, che - di solito - dà soddisfazione 180 e costa 2. 

Per fortuna, il panino impazza, a prescindere dai dollari. 

L’offerta viaggia in mille direzioni: classici e creativi, italiani e fusion, piccoli da aperitivo e enormi da pasto completo e oltre, per onnivori e per vegetariani, questi ultimi in grande ascesa.
Un simbolo di democrazia gastronomica, buono in tutte le stagioni.
Un cibo per tutti, ovunque nel mondo .
Un cibo per grandi e piccini, per poveri e ricchi. Per chi ha fretta e per chi ha tempo.
Cibo che nutre e cibo che diverte, perché così deve essere. Non dovremmo mai dimenticare il binomio magico, nutrimento e godimento.
Il panino è gourmet e gourmand: il panino con la mortadella o quello con la migliore carne giapponese è indifferente, a parte il prezzo, ci piace comunque. 
E se uno costa due lire e l’altro un milione che male c’è?
L’importante è non dimenticare che rimane un simbolo, un contenitore di maestria, territorio, creatività. E per questo lo amiamo. Ricco o povero che sia. 

Anna Prandoni

Anna Prandoni

Giornalista e scrittrice, già Direttore responsabile e Brand Director di 'La Cucina Italiana', è Direttore di Grande Cucina. Direttore Responsabile di 'Il panino Italiano' e advisory board member dell'omonima Accademia, responsabile corsi gourmet e digital advisor per l'Accademia Gualtiero Marchesi, ha sviluppato i progetti digitali unaricettalgiorno.it, TavolaSpigolosa e MilanoSecrets. Dopo 36 libri di ricette editi in Italia, a dicembre 2015 è uscito per Quarto publishing il suo primo libro di cucina italiana per bambini americani, in lingua inglese, 'Let's cook italian'. TedX speaker sul tema #piùcibomenofood non vive senza il suo amato twitter, dove scrive ricette in un tweet come @panna975.

Articoli correlati

la-ricetta-del-panino-n-1941.html

La ricetta del panino?

pezzi-di-pane-n-2075.html

Pezzi di pane

panini-e-briciole-n-2161.html

Panini e briciole

la-storia-dei-crostini-n-1769.html

LA STORIA DEI CROSTINI...

alle-origini-della-storia-del-pane-n-1955.html

Alle origini della storia del pane

panini-di-letteratura-la-scelta-ferrea-di-ian-mcewan-n-2517.html

Panini di letteratura. La scelta ferrea di Ian McEwan