Panino Italiano Magazine

Il pane? Lo timbro!

Prodotti & Produttori by Anna Prandoni 31/10/2017

Avete mai sentito parlare dei timbri del pane? Questi oggetti antichi servivano, in passato, ad imprimere nella massa lievitata le iniziali della famiglia, per permettere il riconoscimento del proprio pezzo di pane, impastato a casa e portato a cuocere nel forno comune.

La pratica è antica, ma a Matera i timbri del pane sono ancora una realtà grazie a un artigiano che li crea ancora oggi, nel suo laboratorio situato proprio nel cuore del Sasso Caveoso. Emanuele Mancini è riuscito a ricreare un simbolo del passato e l’ha reso un piacevole souvenir.

Per la loro creazione, oggi, vengono utilizzati svariati legni come acero, noce, faggio, arancio, albicocco, ciliegio, mandorlo, che si distinguono per venature, colori e profumi. Un tempo erano invece realizzati dai pastori esclusivamente con i legni che trovavano durante la transumanza.

Ogni timbro viene personalizzato alla sommità da una piccola scultura, che una volta rappresentava l’identità della famiglia che lo possedeva. 

Inoltre, ogni timbro viene personalizzato in pochi minuti a mano, con l’intaglio delle vostre iniziali nella parte inferiore, così che possano essere impresse sulla pasta da pane appena prima della cottura. 

Un piccolo ricordo della città dei sassi, splendido capolavoro tutelato dall’Unesco e città della Cultura 2019, che ha un significato profondo anche per tutti coloro che amano il pane. 

 

Mancini,

via Bruno Buozzi 87 - Sasso Caveoso

Matera

www.manciniartigianato.com

Il pane? Lo timbro!
Il pane? Lo timbro!
Il pane? Lo timbro!
Il pane? Lo timbro!
Anna Prandoni

Anna Prandoni

Giornalista e scrittrice, già Direttore responsabile e Brand Director di 'La Cucina Italiana', è Direttore di Grande Cucina. Direttore Responsabile di 'Il panino Italiano' e advisory board member dell'omonima Accademia, responsabile corsi gourmet e digital advisor per l'Accademia Gualtiero Marchesi, ha sviluppato i progetti digitali unaricettalgiorno.it, TavolaSpigolosa e MilanoSecrets. Dopo 36 libri di ricette editi in Italia, a dicembre 2015 è uscito per Quarto publishing il suo primo libro di cucina italiana per bambini americani, in lingua inglese, 'Let's cook italian'. TedX speaker sul tema #piùcibomenofood non vive senza il suo amato twitter, dove scrive ricette in un tweet come @panna975.

Articoli correlati

michele-macellaio-per-caso-n-2061.html

Michele, macellaio "per caso"

callipo-dalla-nostra-terra-pane-e-marmellata-calabrese-n-1860.html

Callipo “Dalla Nostra Terra”: Pane e marmellata… calabrese

il-prosciutto-crudo-iii-parte-n-928.html

IL PROSCIUTTO CRUDO - III PARTE

sua-maesta-lavocado-siciliano-n-2298.html

Sua Maestà l'avocado siciliano

per-barbie-un-compleanno-al-cioccolato-da-zaini-n-2370.html

Per Barbie un compleanno al cioccolato, da Zaini

con-il-gorgonzola-intolleranze-addio-n-2006.html

Con il gorgonzola, intolleranze addio!