Panino Italiano Magazine

Giacomo Dini incoronato Artista del Panino 2019. La finale al Sigep!

Il panino a 360 gradi by Redazione 24/01/2020

Uno scontro all’ultimo panino!

È così che, come ogni anno, si è svolta al Sigep la finale della competizione che decreta l’Artista del Panino, organizzata da Vandemoortele e Agritech con la collaborazione di Bar Giornale e Accademia del Panino Italiano


A cura della Redazione


I sette finalisti provenienti da tutta Italia si sono sfidati davanti alla giuria presieduta da Max Mariola, chef e conduttore televisivo, Ivano Ricchebono, chef e docente Alma e Barbara Rizzardini, direttrice dell’Accademia del Panino Italiano. I primi due classificati, Giulia Della Motta e Giacomo Dini, hanno conquistato il podio rispettivamente con il panino "The Brisket", una schiacciatina all’olio farcita con brisket di manzo affumicato per 12 ore (una specialità del locale della sua famiglia), emulsione di maionese e senape, rucola e pomodorini freschi e  il panino "Il Tigullio - onore alla Liguria", a base di pesto di basilico fresco, cecina e baccalà fritto, mix di capperi, pomodorini. A seguire si sono quindi dovuti confrontare con una “mistery box" per potersi aggiudicare il primo posto, improvvisando con gli ingredienti a disposizione la creazione di una ricetta che potesse esprimere la loro creatività e maestria. 

     "Il Tigullio - Onore alla Liguria"

    "The Brisket" di Giulia Della Motta   


Chi è riuscito a ottenere il titolo di Artista del Panino 2019? Giacomo Dini, presentando “Sali, sto al terzo piano”, panino a tre strati creato partendo dal quadrotto ai cereali Agritech affettato in tre parti, con - al suo interno - radicchio rosso trevigiano saltato in padella, salmone affumicato, scquacquerone, rucola, germogli di soia e di ravanello, caprino dolce.



Giacomo Dini, vincitore della competizione, e Barbara Rizzaridini, direttrice dell'Accademia del Panino Italiano


Commenta Barbara Rizzardini: “È stata una competizione dove l’Italia del Panino si è potuta sfidare in maniera equa. Tutti coloro che sono arrivati in finale hanno dimostrato una capacità creativa e tecnica meritandosi la finale per ottenere il titolo di Artista del Panino. Questo ci ha confermato che stiamo andando nella giusta direzione per costruire e raccontare il nostro paese partendo dalla semplicità di un panino. È bello vedere che aziende di grandi dimensioni come Vandemoortele vogliano investire in questo progetto così ricco di cultura e potenzialità”. 

I nostri complimenti a tutti i finalisti: Michele Locatelli, titolare del 18B di Brescia; Elena Amendolara, del Fishè di Palo del Colle (Ba); Domenico Bianco, della Salumeria Bianco di Putignano (Ba); Patrizio Passavante, del Bar Conad Superstore di Avigliana (To) e Valentino Ranuio, del Gusto Tondo di Cermenate (Co).


Redazione

Redazione

La redazione del Panino Italiano Magazine, diretta da Anna Prandoni, è costituita da professionisti della comunicazione del cibo che ogni giorno utilizzano il panino come veicolo per raccontare cultura, prodotti, storie e ricette. La testata giornalistica è un quotidiano aggiornamento sul mondo dell’alimentazione e della cultura gastronomica italiane, con un focus preciso su panini, prodotti, produttori e differenti tipologie e stili di consumo.

Articoli correlati

7-regole-di-fisica-per-un-panino-italiano-perfetto-n-2018.html

7 regole di fisica per un panino italiano perfetto

prospettive-identitarie-di-panini-e-hamburger-n-1831.html

Prospettive identitarie di Panini e Hamburger

fast-casual-si-ma-made-in-the-usa-n-957.html

FAST CASUAL SI MA, MADE IN THE USA...

7-caratteristiche-del-panino-templare-di-lunga-vita-n-2090.html

7 caratteristiche del panino templare di lunga vita

il-partecipa-al-challenge-di-luglio-panidisardegna-n-1742.html

Il partecipa al challenge di luglio #PANIDISARDEGNA

il-ruolo-dei-carboidrati-e-del-pane-nello-sportivo-n-2582.html

Il ruolo dei carboidrati e del pane nello sportivo