Panino Italiano Magazine

Fregno Street Food: quando il cibo di strada abruzzese non è solo arrosticini

Panino Tour by Alessio D'aguanno 06/05/2019

Un giovane e umile ragazzo sta portando la propria terra d’origine in giro per Milano all’interno di un panino

a cura di Alessio D’Aguanno

 

Chi non conosce la tradizione gastronomica abruzzese?

Bé, tutti. Arrosticini, arrosticini, e poi ancora arrosticini.

Questo è il verbo che ha varcato i confini regionali. Due sono le motivazioni principali: i gusti non sono propriamente alla portata di tutti e l’unica specialità onnipresente agli eventi di street food è rappresentata proprio dagli stick di pecora.

Ma stiamo davvero parlando dell’unico piatto che merita di essere menzionato? Indubbiamente no. Le pallotte cacio e ova – polpette fritte di pane, formaggio e uova – meritano uguale attenzione, così come gli spaghetti alla chitarra e le altre ricette a base di pecora, vero punto distintivo rispetto alle altre tradizioni regionali.

Un giovane ragazzo, espatriato dalla propria terra per amore, ha deciso di puntare proprio su queste ultime per un progetto itinerante che lo vede protagonista a Milano. Si chiama Giacomo Verzulli e, prima di quest’avventura, gestiva un’hamburgeria di proprietà a Chieti in cui il pane lo faceva lui.  Da tre mesi a questa parte, più precisamente dal 5 dicembre, è il frontman di Fregno Street Food, un food truck con un unico obiettivo: dispensare la cultura gastronomica abruzzese fregna – in dialetto bella e buona – meno nota.

Per questi mesi iniziali, in cui ha girovagato fra Bocconi, Tortona e Bosco Verticale, ha deciso di partire con un solo piatto: la pecora alla callara. “Ho scelto questa ricetta perché è poco nota fuori dall’Abruzzo – in realtà anche nella regione stessa – e perché credevo potesse essere compresa e apprezzata dai milanesi a differenza, per esempio, della pecora alla cottora. Una ricetta che prevede come unico metodo di cottura della pecora la bollitura.”

Nella ricetta che lui propone in versione panino per renderla più comprensibile, invece, la carne cuoce a bassa temperatura per 8 h in purezza – processo che serve a conferirle morbidezza – per poi completare la cottura in pentola con passata di pomodoro a pera, un ecotipo abruzzese, patate, peperoni, cipolle ed erbe. Il risultato è una carne tenerissima e sfaldabile, il cui gusto ricorda quello dello spezzatino di manzo. O meglio, per i romani e per chi lo avesse mai assaggiato, del bollito alla picchiapò.

Alla ricetta tradizionale vi è la possibilità di aggiungere degli ingredienti locali come pecorino abruzzese, ventricina, un tipico salume abruzzese spalmabile, olio piccante e di abbinarli con un bicchiere di vino o una birra artigianale.

Il capitolo prezzi è quello che potrebbe far storcere di più il naso. Sette euro per un panino potrebbero non sembrare alla portata di tutti.

Di certo, però, sono alla portata delle persone che comprendono che rifornirsi da produttori biologici distanti centinaia di km – tutti abruzzesi eccetto il panificio, Forno del Mastro di Monza, che produce un pane sofficissimo – ha un costo.

Che va pagato, e che ripaga.

 

P.S Per conoscere le prossime interessanti novità e per sapere dove si trova giorno per giorno, seguitelo su Facebook e Instagram!

 

Dall' Abruzzo ci trasferiamo in Val Tidone, nel Piacentino, per scoprire un altro Food Truck.

Fregno Street Food: quando il cibo di strada abruzzese non è solo arrosticini
Fregno Street Food: quando il cibo di strada abruzzese non è solo arrosticini
Alessio D'aguanno

Alessio D'aguanno

Alessio D'Aguanno, una laurea in Dietistica e un Master in Food & Wine Communication, si appassiona per caso al cibo e ne rimane folgorato. Il suo credo è "Love you can eat", apprezza quello che puoi mangiare e tutto sarà più buono.

Articoli correlati

ancestrale-birra-e-mare-n-2243.html

Ancestrale, birra e mare

notools_fork1-a-torino-la-prima-puntata-della-saga-dedicata-alle-posate-n-2347.html

NoTools_Fork1: a Torino la prima puntata della saga dedicata alle posate

tascaro-da-venezia-a-porta-venezia-il-bacaro-milanese-n-2368.html

Tàscaro: da Venezia a Porta Venezia, il bacaro milanese

club-sandwich-mon-amour-n-2178.html

Club Sandwich mon amour

al-mercato-centrale-torino-abbiamo-mangiato-un-hamburger-con-crema-di-parmigiano-e-tartufo-n-2438.html

Al Mercato Centrale Torino abbiamo mangiato un hamburger con crema di parmigiano e tartufo

il-carasino-di-sardo-n-2328.html

Il Carasino di Sardò