Panino Italiano Magazine

E se la bowl fosse di pane? A Torino se ne trova già un (ottimo) assaggio

Panino Tour by Alessio D'aguanno 19/09/2019

Da fine maggio in zona Porta Nuova ha aperto un piccolo locale monotematico che celebra il pane in un'altra veste

A cura di Alessio D'Aguanno

Il fenomeno 'globalizzazione' ha portato con sé tante enormi e inevitabili conseguenze, sia positive che negative.
Nel settore alimentare la principale è stata la più facile reperibilità di alimenti esotici, fino ad allora inarrivabili, che ha permesso la diffusione delle cucine nazionali oltre i propri confini. Il fenomeno dei ristoranti etnici e con essi dei piatti portabandiera - quasi sempre adattati rispetto alle preferenze alimentari degli abitanti locali - ha permesso alle persone di assaggiare piatti mai visti prima, alcuni dei quali come sushi, bao e poke sono diventati delle vere e proprie tendenze. Risultato? Piatti riproposti senza personalità su vasta scala in un numero sempre maggiore di insegne.
BŌL house, aperto il 28 maggio a Torino in via San Francesco da Paola, ha provato a ripensare il concetto internazionale di bowl - una modalità di consumo più che un piatto  - in chiave italiana. I contenitori, che altrove sono ciotole utilizzate per ospitare svariati alimenti quali le insalate, il poke, ecc..., sono qui realizzati con il pane. Un pane di farina 00 prodotto dalla Panetteria Massa Micon di Corio, una delle Eccellenze Artigiane del Piemonte.
Le bōl vengono qui proposte in due dimensioni - normale o mini - per venire incontro alle esigenze di tutti. Per i più fedeli vi è la possibilità di sceglierne una normale con una ricetta fra quelle in carta, mentre per i più curiosi vi è la possibilità di fare una degustazione di 5 mini con le proposte del giorno.
Come sostengono i titolari, dopo tanti "All you can Eat", questo è il primo locale in cui vige la formula "You can eat all". La croccante crosta esterna del contenitore pane racchiude un ripieno morbido che ben si amalgama con le varie ricette. Pizza Bōl, pulled pork, pollo al curry e peperoni per le grandi; caponata di melanzane, caprese con mozzarella di bufala, tonno e carciofini, e così via per le piccole.
L'ultimo, ma non ultimo, motivo per venire è la conclusione del pasto. Una degustazione di 4 mini bōl dolci con tiramisù, fragole e panna, mousse di cioccolato e nocciole, e crema chantilly.
Se il nome può avere un solido nesso con il locale, in questo caso è doppio.
Bōl - e non bowl - e House, ovvero il luogo che è già diventato.


Indirizzo: Via S. Francesco da Paola, 4B, 10123 Torino TO

Orari:
Lunedì: Chiuso
Martedì-Sabato: 12-15; 18-23
Telefono: 011 245 7913

E se la bowl fosse di pane? A Torino se ne trova già un (ottimo) assaggio
E se la bowl fosse di pane? A Torino se ne trova già un (ottimo) assaggio
E se la bowl fosse di pane? A Torino se ne trova già un (ottimo) assaggio
Alessio D'aguanno

Alessio D'aguanno

Alessio D'Aguanno, una laurea in Dietistica e un Master in Food & Wine Communication, si appassiona per caso al cibo e ne rimane folgorato. Il suo credo è "Love you can eat", apprezza quello che puoi mangiare e tutto sarà più buono.

Articoli correlati

mangiari-di-strada-di-giuseppe-zen-n-1973.html

Mangiari di strada di Giuseppe Zen

il-bao-e-bio-e-tradizionale-n-2337.html

Il bao è bio, e tradizionale!

bare-burger-organic-n-2091.html

Bare Burger (organic!)

brioche-come-una-cassata-n-2322.html

Brioche come una cassata

pane-cunzatu-sapore-di-sicilia-n-2429.html

Pane cunzatu: sapore di Sicilia

piazza-san-babila-crocevia-di-storia-e-innovazione-allinsegna-del-panino-n-1267.html

PIAZZA SAN BABILA: CROCEVIA DI STORIA E INNOVAZIONE ALL'INSEGNA DEL PANINO