Panino Italiano Magazine

Dove nasce il mito?

Prodotti & Produttori by Anna Prandoni 31/08/2016

E’ quello che potremo scoprire dal 1 al 5 settembre a Langhirano, in occasione della 19esima edizione del Festival del Prosciutto di Parma www.festivaldelprosciuttodiparma.com

Alla scoperta del territorio e delle sue certezze enogastronomiche, avremo la possibilità di conoscere meglio questo autentico patrimonio italiano.

Le regole per non sbagliare sono tre, e riguardano ‘la fetta perfetta’, almeno così dicono i responsabili del progetto:

non togliere il grasso al prosciutto (qui è considerato sacrilegio!)

tagliarlo sottile (solo questo taglio permette al prosciutto di esprimere tutte le sue caratteristiche al meglio)

mangiarlo a Laghirano (il microclima cambia il prodotto, che se assaporato qui ha tutto un altro sapore)

Segnatevi le regole e andate ad esplorare le novità e le conferme di questa manifestazione: tra degustazioni e incontri con i produttori alla Cittadella del Prosciutto, conferenze e presentazioni all’Agorà potrete assaporare questo e altri prodotti tipici, girando per il territorio con le navette ma anche con un ciclo tour a tappe, che vi permetterà di godere del panorama, dell’aria e delle delizie della zona a velocità slow.

E per chi passa da Parma, sarà a disposizione il Bistrot, dove assaporare le specialità locali.

All’inaugurazione del 2 settembre ci sarà anche Carlo Cracco, non mancherà la musica con il concerto di Max Gazzé in programma sabato 3 settembre e la brava Francesca Romana Barberini, conduttrice e autrice televisiva, ormai di casa al Festival, animerà molti eventi del calendario. 

E per continuare a scoprire la zona anche dopo la manifestazione, vi consigliamo di scaricare la app Via Emilia wine & food, un bel progetto digitale integrato che vi offre in un unico luogo tutto quello che vi serve per scoprire questa Regione: dall’ospitalità alle aziende, dai prodotti agli eventi. Tutto a disposizione con un click!

Dove nasce il mito?
Dove nasce il mito?
Anna Prandoni

Anna Prandoni

Anna Prandoni è direttore de Il Panino Italiano e advisory board member dell’Accademia. Giornalista e scrittrice, da oltre 20 anni si occupa di enogastronomia con una particolare attenzione all’influenza che questo settore ha nella nostra società, prima come direttore de La Cucina Italiana, poi come direttore dell’Accademia Marchesi, oggi come direttore di Gastronomika, il magazine del cibo del quotidiano Linkiesta.

Articoli correlati

dal-consorzio-del-pane-toscano-dop-nuove-strategie-per-comunicare-la-bonta-n-2232.html

Dal Consorzio del Pane Toscano DOP nuove strategie per comunicare la bontà

alla-scoperta-dellolio-in-liguria-n-2031.html

Alla scoperta dell'olio, in Liguria

generi-alimentari-da-panino-diventa-un-minimarket-n-2663.html

Generi Alimentari da Panino diventa un MiniMarket

parmigiano-reggiano-re-dei-formaggi-iii-parte-n-779.html

PARMIGIANO REGGIANO: RE DEI FORMAGGI - III PARTE

quando-la-mela-fa-la-parte-del-panino-n-2452.html

Quando la mela fa la parte del panino

il-prosciutto-crudo-iii-parte-n-928.html

IL PROSCIUTTO CRUDO - III PARTE