Panino Italiano Magazine

Dal 2019 al PANINO 2020

Il panino a 360 gradi by Laura Rizzato 14/01/2020

Dopo l’anno zero per la App Panino Italiano, lanciata il 22 marzo 2018, il 2019 ha portato avanti e sviluppato il progetto da diversi punti di vista.


A cura di Laura Rizzato


15 i panini italiani autenticati

3000 i locali censiti nella app

Studio di un nuovo aggiornamento della app, che prenderà il nome di PaninoMap

Eventi, campagne, post, contest dedicati lungo tutto l’anno

Questo per dire, (ahimè!) sinteticamente, quanto Accademia del Panino Italiano ha continuato a costruire per valorizzare quelle ricette di panini, degne di riconoscimento, che esprimono in un boccone che cosa significano maestria, creatività e territorio italiani

Abbiamo trovato l’Italia in un panino, o meglio, in 15 panini differenti che nell’arco del 2019 hanno ottenuto l’attestazione di “Panino Italiano Autentico” dopo essere passati al vaglio del Comitato di Valutazione esperto in materia. 

Ecco i nomi dei protagonisti:

Porchetta Regina 

Il solito 

Panino al polpo fritto 

Panino tartare di tonno 

Pani ca’ meusa 

Siciliano 

Panino Gennargentu 

Oro di Sardegna 

Panino Italia 

Mafarka! 

Pangelato, burro e marmellata 

Sentori di Puglia 

Il Saraceno 

Intenso 

Inedito Lombardo 

Ognuno di questi ha una sua storia, che l’Accademia ha voluto raccontare con video, foto e testi all’interno della sua app e del suo sito. 

Per esempio, conoscete la particolarità della carota viola di San Vito? Coltivata in un’area ristretta della frazione di San Vito a Polignano a Mare, ha ottenuto il Presidio Slow Food per essere esempio di nuovo modello di agricoltura, basata sul recupero delle tecniche produttive tradizionali. Invece, andando a nord, il peperone di Voghera, caratteristico del suo territorio, è stato rimesso in commercio dopo studi e ricerche sperimentali condotti dall’ITA, dall’IPV e dal CRA. 

Ma anche i prodotti più semplici, noti a tutti, possono svelare sorprese a chi si lascia incuriosire: il burro, ad esempio, non è tutto uguale, e quello del Caseificio Stella Dicecca di Altamura è un’eccellenza casearia pugliese che nasce anche dal rispetto del benessere degli animali e della natura. Anche il pane, non è “solo” pane, se l’estro creativo di chi lo ha inventato è riuscito a inserire nell’impasto un sentore marino impiegando la salicornia. 

Ecco solo qualche “assaggio” di ciò che questi 15 meritevoli panini rivelano a chi li sa gustare, con il palato (anzitutto), ma anche con il “palato intelligente” di chi vuole documentarsi e conoscere. 

A questo punto, non resta altro che scaricare la app, raggiungere uno dei locali e gustare comodamente un Autentico Panino Italiano. 

Buon anno a tutti gli amanti del panino!


p.s. Il Lettore ha forse un panino che potrebbe ottenere questo riconoscimento? Non esiti a scrivere a info@accademiapaninoitaliano.it per avere maggiori dettagli… Il Suo potrebbe essere il primo Panino Italiano Autentico del 2020! 


Laura Rizzato

Laura Rizzato

Laura Rizzato, Laurea Magistrale in Lettere Moderne e una passione, fin da ragazzina, per il cibo buono e ben presentato.

Articoli correlati

voglia-di-milano-design-week-n-2160.html

Voglia di Milano Design week!

hai-detto-panino-n-2040.html

Hai detto Panino?

per-la-festa-del-papa-non-la-solita-cravatta-n-1855.html

Per la festa del papà non la solita cravatta

pane-a-dondolo-n-2023.html

Pane a dondolo

il-made-in-italy-e-un-valore-n-2014.html

Il made in Italy è un valore

confezioni-da-professionisti-per-panini-e-non-solo-n-1867.html

Confezioni da professionisti per panini e non solo