Panino Italiano Magazine

Big Kahuna cheeseburger

Il panino a 360 gradi by Andrea W. Castellanza 27/01/2017

Ebbene sì, la delusione scorre cocente in chi, assuefatto dalla presenza in tutti i film di Quentin Tarantino della catena di Fast Food Hawaian-style “Big Kahuna”, la volesse cercare in America. Purtroppo tutti gli esistenti Big Kahuna sono falsi, posticci, rimandi della mente del grande Quentin che l’ha inventata e posta in molti suoi film (ed anche in alcuni di Robert Rodriguez).

“La colonna portante di ogni colazione vitaminica” dice Jules Winnfield  ad un impaurito Brett nella famosa scena di Pulp Fiction (1994) e non manca nemmeno la perfetta bibita per gustarlo: una Sprite Big Kahuna naturalmente sorbita fino all’ultimo sorso.

Dove si trova la ricetta del cheeseburger della catena Big Kahuna? Attenzione alle esotiche variazioni, alle rielaborazione nerd-cinefile, alla volontà irrefrenabile degli chef di riprodurre l’hawaiian style aggiungendo fette di ananas: il cheeseburger  che si vede nel film non ha nessuna fetta di ananas visibile, per cui l’ortodossia pulp non ne permette l’utilizzo.

Procediamo con metodo scientifico, cinefilo e analitico. Mai perder di vista l’obiettivo, altrimenti il risultato non sarà “tasty” come afferma il buon Jules-Samuel L. Jackson (uno a cui non si deve dare torto, mai!).

 

Ingredienti
1 hamburger di manzo

1 panino per hamburger  tradizionale (senza sesamo)

formaggio cheddar a fette

insalata iceberg

ketchup e maionese.

 

Preparazione

Cuocere l’hamburger sulla piastra, ponendovi solo alla fine la fetta di cheddar sopra, scaldare  velocemente il pane in forno,  mettere un abbondante strato di mayonese sul fondo del panino, poi sopra l’hamburger col cheddar, abbondante ketchup e una foglia di insalata. Chiudere il panino e gustare.

Banale ma tasty. Infine tracannare un intero bicchiere di Sprite con la cannuccia senza respirare, fino a sentire il poco educato rumore del fondo del bicchiere. Veramente saporito.

Per i più affezionati e filologi recitare poi il passo biblico “Ezechiele 25:17” (ovviamente inesistente e inventato anche quello da Tarantino) “Il cammino dell'uomo timorato è minacciato da ogni parte dalle iniquità degli esseri egoisti e dalla tirannia degli uomini malvagi”. Buon appetito!

 

La scena originale sul canale youtube Miramax

CLICCA QUI

 

 

 

Big Kahuna cheeseburger
Big Kahuna cheeseburger
Andrea W. Castellanza

Andrea W. Castellanza

Il gusto è il Paradiso preparato dall’Inferno degli altri sensi”
Orgogliosamente aggrappato al concetto di “Gusto dell’artista” non è ancora “Artista del Gusto” nonostante l’inveterata passione per la gastronomia dietro e davanti ai fornelli. Regista, scrittore ed esperto di comunicazione si definisce visual dreamer, perché il cinema, la letteratura, il racconto sono fatti della impalpabile materia di cui sono fatti i sogni ed il Buon Gusto. La passione per i viaggi, che condivide con una moglie splendida compagna di avventure, lo porta ad un convulso desiderio di assaggio delle culture altrui, anche quando si tratta di alimenti decisamente alternativi che sperimenta con pervicacia autolesionista

Articoli correlati

7-consigli-per-degustare-consapevolmente-un-panino-n-1966.html

7 consigli per degustare consapevolmente un panino

7-motivi-per-mangiare-un-panino-con-la-frittata-n-2062.html

7 motivi per mangiare un panino con la frittata

un-panino-da-zero-n-1412.html

UN PANINO DA ZERO

un-panino-al-master-in-specialisti-in-nutrizione-del-benessere-n-2005.html

Un panino al Master in "Specialisti in nutrizione del benessere"

panini-portugues-n-2249.html

Panini português

il-panino-adorato-di-peter-anton-n-695.html

IL PANINO ADORATO DI PETER ANTON