Panino Italiano Magazine

Ape, Cesare!

Panino Tour by Anna Prandoni 25/04/2017

Ormai è quasi diventato un classico, e la ristorazione ‘su ruote’ si può dire sia definitivamente sdoganata. Non più solo panini con salamelle e peperoni pre concerto o dopo partita, ma anche cibo di livello, materie prime di grande qualità e competenza dietro ai fornelli semoventi. 

Naturalmente, i panini la fanno da padrone. 

I più insoliti per Milano sono sicuramente quelli di Ape Cesare: Carlo Scardino e Alessandro Favola, 31 e 25 anni, romani veraci, si sono trasferiti a Milano dal 2015, per lavorare nella Segheria di Carlo Cracco. E dopo varie esperienze hanno deciso di rendere la loro un’attività mobile, ma senza abbandonare la qualità.

La loro offerta è semplice e genuina e rispetta la cucina romana tradizionale, fatta da ricette gustose e tramandate di generazione in generazione.

In primis i supplì, quasi introvabili a Milano, proposti in tre gusti: pomodoro e mozzarella, amatriciana, cacio e pepe; i fiori di zucca ripieni di alici e mozzarella e le chips insaporite con il tipico cacio e pepe o semplici; i panini farciti con porchetta di Leonessa IGP, mortazza e coppa romana, oltre ai due nuovi entrati Re di Roma con porchetta, melanzane sott’olio, pecorino a scaglie e Colli Albani con lonza del Reatino, pomodoro secco, pecorino romano a scaglie, che omaggiano nei nomi i due quartieri romani dove sono cresciuti Carlo a Alessandro.

Insomma, più italiani di così…!

Per scoprire dove si trovano basta consultare il calendario online su www.apecesare.it, ma se volete un servizio privato per feste, matrimoni o eventi i ragazzi vi raggiungono dove desiderate: basta chiamarli!

E se invece avete voglia di un esperimento domestico, ecco la ricetta che ci hanno regalato.

GARBATELLA

- Panino "francesino"

- Lonza di Suino del reatino 100gr. 

- Pomodoro secco fatto in casa

- Pecorino Romano DOC tagliato a scaglie 

- olio extra vergine di oliva

 

La lonza nel centro Italia è quella parte del maiale detta anche Lombo, il cui salume viene salato e stagionato per almeno 60 giorni. 

Il panino sarà farcito da circa 100gr di salume, da qualche fettina di pomodoro secco. La preparazione dei pomodori secchi sott’olio consiste nell’essiccazione lenta in forno a 120 gradi per 8-10 ore del pomodoro, che perde la sua acqua e acquista piano piano un sapore deciso. A completare un filo d'olio extra vergine di oliva e qualche scaglia di Pecorino Romano Doc.

In 5 minuti il GARBATELLA è pronto!

 

APE CESARE 

info@apecesare.it | C 3924004592

www.apecesare.it  | www.facebook.com/Apecesare

Consegna a domicilio con Deliveroo

Ape, Cesare!
Ape, Cesare!
Ape, Cesare!
Ape, Cesare!
Ape, Cesare!
Ape, Cesare!
Anna Prandoni

Anna Prandoni

Giornalista e scrittrice, già Direttore responsabile e Brand Director di 'La Cucina Italiana', è Direttore di Grande Cucina. Direttore Responsabile di 'Il panino Italiano' e advisory board member dell'omonima Accademia, responsabile corsi gourmet e digital advisor per l'Accademia Gualtiero Marchesi, ha sviluppato i progetti digitali unaricettalgiorno.it, TavolaSpigolosa e MilanoSecrets. Dopo 36 libri di ricette editi in Italia, a dicembre 2015 è uscito per Quarto publishing il suo primo libro di cucina italiana per bambini americani, in lingua inglese, 'Let's cook italian'. TedX speaker sul tema #piùcibomenofood non vive senza il suo amato twitter, dove scrive ricette in un tweet come @panna975.

Articoli correlati

alvolo-per-assaporare-il-vero-cibo-di-strada-n-1813.html

Alvolo, per assaporare il vero cibo di strada!

pescobar-una-piacevole-novita-di-panini-di-pesce-a-bari-n-2004.html

Pescobar, una piacevole novità di panini di pesce a Bari

unico-come-un-panino-n-1878.html

Unico come un panino

la-focaccia-piu-croccante-di-torino-si-trova-in-un-ristorante-vegetariano-controcorrente-n-2389.html

La focaccia più croccante di Torino si trova in un ristorante vegetariano controcorrente

vicino-a-torino-porta-nuova-abbiamo-mangiato-un-panino-con-l-impasto-della-pinsa-n-2427.html

Vicino a Torino Porta Nuova abbiamo mangiato un panino con l’impasto della pinsa

u-panuozzo-questo-sconosciuto-n-2369.html

'U panuozzo, questo sconosciuto