Panino Italiano Magazine

Alle origini della storia del pane

Paninosofia by Fabio Zago 10/08/2017

La produzione del grano è datata 10.000 anni ma è probabile che sia ancora più antica.

La produzione del pane in Anatolia (in parte l'attuale Turchia) è datata 8000 anni fa.

Gli Ittiti, antico popolo del quale poco sappiamo perché non avevano elaborato un sistema di scrittura elaborato, furono acerrimi nemici degli egiziani, tanto che la prima grande guerra "mondiale", che ha ispirato i racconti dell’Apocalisse, vide di fronte proprio questi due popoli.

La battaglia di Qades vide scontrarsi due eserciti forti di migliaia di soldati.

I bassorilievi proposti, datati al IX sec. a.C., raccontano di una cerimonia durante la quale tre donne ittite, forse sacerdotesse, sfilano con mazzi di spighe di grano e di un lussuoso banchetto nuziale durante il quale gli sposi mangiano pane e bevono vino: pane e vino sono simbolici più di un millennio prima dell'avvento di Cristo.

La storia del pane è la storia della civiltà

È la storia della capacità umana di comprendere, attuare e ripetere sofisticati e complessi procedimenti produttivi fondamentali per risolvere il problema della fame, a partire da pochi e semplici ingredienti.

Alle origini della storia del pane
Fabio Zago

Fabio Zago

Fabio Zago, docente dell’Accademia Gualtiero Marchesi, presta la sua consulenza gastronomica per riviste di settore e per numerose aziende agroalimentari.
E’ autore di testi scolastici adottati in diversi Istituti Alberghieri italiani e di numerosi libri di cucina per il grande pubblico.
Già durante gli anni di formazione all’Istituto Alberghiero ha iniziato a viaggiare per il mondo alla scoperta di realtà gastronomiche e culturali diverse dalla sua. Gli Stati Uniti, Londra e Parigi sono state le tappe fondamentali della sua crescita e gli hanno lasciato un’ impronta cosmopolita, ma al contempo hanno radicato in lui la convinzione che quella mediterranea è la miglior cucina possibile.
Dice di sé, parafrasando una celebre canzone di De Andrè: “Amo pensare che dove finiscono le mie mani debbano in qualche modo iniziare i miei ravioli di patate e foie gras”.

Articoli correlati

prima-colazione-n-1937.html

Prima colazione

il-panino-di-arbasino-n-2132.html

Il panino di Arbasino

marcia-indietro-n-2176.html

Marcia indietro!

panini-ieri-e-oggi-n-2195.html

Panini ieri e oggi

paninottanta-n-2308.html

Paninottanta

cosa-ce-nella-canestra-n-2100.html

Cosa c'è nella canestra...