Panino Italiano Magazine

200 GRADI: BREAD&CONDIMENTS

Panino Tour by Andrea Venegoni 16/11/2015

A Roma si registrano temperature fuori dalla norma in questo periodo: per l'esattezza 200 Gradi. I responsabili sono Christian Milone, Gianni Mancini e Mirko Napolitano: tre ragazzi che coltivano il sogno di reinventare la panineria tradizionale romana. Un sogno portato avanti con gli oltre sessanta tipi di panini che devono i propri nomi ad alcune delle più famose piazze di Roma.

200gradi-09-79391Il motto che va per la maggiore qui è combinazione tra inventiva e tradizione.

Inventiva nella creatività con cui  vengono studiate le combinazioni di ingredienti sia dal personale sia dai clienti a cui viene lasciata ampia scelta di personalizzazione.

Tradizione soprattutto negli ingredienti che, disposti in bella mostra, sono di prima qualità e freschissimi. Tra di essi è il pane il vero marchio di fabbrica. Si tratta infatti di un pane preparato da un forno di fiducia la cui cottura viene ultimata nel locale a 200° per l'appunto. Chiudono la fila numerose salse tra cui la salsa 200° divenuta celebre tra gli aficionados.

Il locale, confortevole e moderno, è  situato nella centralissima Piazza Risorgimento e rimane aperto dal pranzo a notte fonda facendo la gioia sia di Romani diurni e notturni sia di turisti stranieri che possono assaporare un Panino Italiano come lo farebbe una vera mamma romana.

200 Gradi: decisamente un momento caldo per il  Panino Italiano.

Articoli correlati

gli-sgabei-tradizione-toscana-a-milano-n-2279.html

Gli sgabei: tradizione toscana a Milano

un-panino-casalingo-in-un-fast-food-torinese-n-2367.html

Un panino casalingo in un fast food torinese

pan-iro-by-simone-cantafio-n-1849.html

PAN-IRO by Simone Cantafio

il-panino-secondo-monica-n-2260.html

Il panino secondo Monica

divin-laspetto-e-squisito-il-morso-n-2190.html

Divin l'aspetto e squisito il morso

bistrot-alla-veneta-n-1859.html

Bistrot alla Veneta