Il Panino con il polpo di Sciuè

09/05/2019
By Daniela Guaiti
Il Panino con il polpo di Sciuè

Sciuè ilpaninovesuviano di Pomigliano d’Arco si presenta: biglietto da visita l’irresistibile panino con il polpo, di cui proponiamo la ricetta.

A cura di Daniela Guaiti

 

Al centro del locale, a vista ma protetta da una capsula di vetro, la cucina è il palcoscenico per una brigata di 7 ragazzi capitanata da Giuseppe De Luca. Il loft burger dei fratelli Giuseppe (in cucina) e Marco (in sala) De Luca, è una hamburgeria dove regnano i sapori della tradizione napoletana e i prodotti della più alta qualità. L’accento partenopeo emerge in elementi come la parmigiana di melanzane fatta con l’Antico pomodoro Napoli, mozzarella di bufala campana, papaccelle napoletane, Provolone del Monaco Dop e pomodoro del piennolo DOP. L’hamburger è di Marchigiana Igp o di Suino Nero Casertano (160 gr), a dare vita ai 9 panini in carta: Marchigiana Elite, Pork 2.0, Papapollo, Suino Black, Pistacchioso, Spaccanapoli, Vesevo, Cam_On (con hamburger da 200 gr selezione Camassa) e Veggie per vegetariani. Le patate sono di Avezzano e tra gli antipasti non mancano grandi classici come i crocchè di patate e le polpette in tre varianti di gusto (classiche, al sugo, con fonduta di parmigiano reggiano). Senza dimenticare i panini d'autore firmati da grandi chef stellati: Il “King Star” pensato da Alfonso Caputo, 1 stella Michelin della Taverna del Capitano di Nerano è un bun al sesamo con hamburger di suino nero casertano, cavolo rosso, crema di finocchio, carciofo violetto di Castellammare; l “Panino di Porchetta con Porchetta” nasce invece dalla mente di Mauro Uliassi, del ristorante Uliassi di Senigallia: pane preparato con lardo, finocchietto, porchetta, pomodoro e scalogno caramellato. Infine in un ambiente separato, e rigorosamente a vista, viene preparata l’alternativa gluten free per i clienti celiaci o intolleranti al glutine.

Da non perdere, infine, il Cheeseburger Vesuviano (hamburger di scottona, lattuga riccia, pomodoro di Sorrento, salsa bianca, Caciocavallo fuso e pancetta paesana): scegliendolo, si sceglie di sostenere l’Associazione SOS Sostenitori Ospedale Santobono ONLUS per il finanziamento del progetto Sogni D’oro destinato ai reparti di degenza della A.O.R.N. Santobono Pausilipon, ospedale pediatrico di Napoli.

E poi, il tocco del mare: il polpo, accolto nel miglior pane, una ciabatta realizzata da Giuseppe De Luca con farina tipo "0" con 65% idratazione e 24h di maturazione, e abbinato a stracciata di bufala e friarielli.

 

 

La ricetta

Ingredienti

Pane ciabatta di Giuseppe de Luca, polpo, stracciata di bufala, friarielli napoletani, olio extravergine di oliva, aglio, peperoncino, sale, pepe


Il polpo viene bollito, poi fatto raffreddare e successivamente passato nella farina e fritto. Si aggiungono poi sale e pepe.

I friarielli vengono puliti e mondati: solo le cime vengono cotte in pentola con olio extravergine, aglio e peperoncino.

Infine la ciabatta viene tostata fuori e dentro e farcita prima con i friarielli, poi con la  stracciata e infine con il polpo.

 

Scopri altri Panini di mare!