Angelo e il segreto della magia

10/01/2018
By Laura Rizzato
Angelo e il segreto della magia

Del maiale non si butta via nulla, questo è un dato di fatto. Angelo Capasso è come “un moderno Re Mida norcino: ogni pezzo di carne che tocca diventa oro”. Al suo Salumificio Squisito di Diolo di Soragna, in provincia di Parma, la qualità è ottima e viene realizzato tutto in maniera naturale.

Il prodotto di punta, vista la zona, è il Culatello di Zibello DOP, catalogato tra i Presidi Slow Food dell’Emilia Romagna. Squisito ne fa circa 900 in sei mesi (contro la media di 7000 dell’industria) e li stagiona nelle splendide cantine naturali che donano un profumo inimitabile ai salumi.

Per fare un buon prodotto i trucchi sono pochi e semplici, ma mai banali: fare squadra tra aziende del consorzio, conoscere alla perfezione il maiale e saperlo scegliere tra tanti; ma anche far capire alla gente tutta la passione che viene messa nella creazione è un ingrediente importante: per comprendere questo, non basta tuttavia assaggiare i salumi soltanto. Angelo invita sempre i suoi clienti anche a visitare le cantine, con il naso all’insù, tra un culatello appeso e l’altro, per aprire gli occhi e vedere in atto “la magia dell’oro”.

Chi non vorrebbe un Panino che abbia tutto il sapore di questa magia? L’Accademia del Panino Italiano è in cerca di questo: per meno, non ne vale la pena… 

Angelo e il segreto della magia Angelo e il segreto della magia
Angelo e il segreto della magia Angelo e il segreto della magia

precedente
03/01/2018

Mario e il profumo di latte

By Laura Rizzato
successivo
17/01/2018

Diego e l’incanto de Le Garzide

By Laura Rizzato